Disabilitare DHCP su Vodafone Station 2 (VS2)

Dopo innumerevoli telefonate al callcenter di Vodafone, per altro inutili dato che tutti gli operatori dicevano non si potesse disattivare il dhcp server della vodafone station 2, mi è stato dato il contatto di un tecnico che ha trovato la soluzione (http://aiuto.io/), e quindi riporto anche qui i passaggi a titolo di comodo promemoria personale, magari utile anche per altri che leggessero il mio sito. Per disabilitare il DHCP sul router (magari avete un altro DHCP sulla lan, per cui la Vodafone Station si riavvia in continuazione) bisogna accedere via shell al telnet della Vodafone Station 2 e seguire la procedura seguente:
telnet IP-Vodafone-Station2 (con utente e password admin/admin)
net rg_ifconfig 5 (lista delle interfacce di rete, guardo quale ha il parametro dhcps a 1)
conf set dev/br0/dhcps/enabled 0 (disabilitare il DHCP attivo sull’interfaccia LAN, in genere BR0)

Verificare se la VS2 ha preso la configurazione e salvare:
conf print dev/br0/dhcps/enabled (se è tutto ok deve ritornare questo: enabled(0))
reconf 1 (salva la configurazione)

Buona VF2!

18 thoughts on “Disabilitare DHCP su Vodafone Station 2 (VS2)

  1. nikema

    la soluzione è interessante, peccato che non mi faccia entrare in telnet !
    firewall disabilitato e via cavo eth..
    qualcuno ha qualche idea?
    thx

  2. Ciao, per attivare il telnet puoi seguire questa guida: http://www.giuseppedelduca.it/attivare-telnet-sulla-vodafone-station/

  3. RedAngel

    Ciao, ma la procedura indicata su questa giuda ” http://www.giuseppedelduca.it/attivare-telnet-sulla-vodafone-station/” non è per la VS1? Qui invece si fa riferimento alla VS2 o mi sono perso qualcosa?

    Grazie

    • esatto, è la procedura per la vodafone station 2, però attento che se la usi anche x la fonia, potrebbe diventarti muto il telefono, perchè hanno fatto qualche cazzata a livello di vlan interne e quindi c’è il rischio che senza il dhcp non riesca più a dialogare con il loro server stun.

  4. Ciao giuseppe grazie della menzione. A presto per un caffè!

  5. giovanni

    Ciao Giuseppe.

    Ho una struttura con un gruppo di pc su una lan1, un gruppo di pc su una lan2 e periferiche su un’altra lan3. Tutto collegato con 3 switch, ed in più i telefoni Cisco collegati alla VS2. Diciamo che mi da vistosi problemi… provate in successione una VS2, una VS1 e poi ancora una VS2, ma dopo un mese al massimo va tutto in tilt. Secondo te esiste una situazione risolvibile? I tecnici vodafone hanno parlato usare di switch certificati, o “vlan” certificati, ma a questo punto mi chiedo, sarà vero?

    Con Telecom e altri operatori al massimo c’era qualche problemino per la linea fax, risolvibile con modifiche al centralino, ma con vodafone qui sta diventando da incubo! Quindi prima di affrontare la spesa mi sarebbe utile qualche informazione in più.

    Grazie, semmai ti fosse capitato qualcosa di simile :)

    • Ciao Giovanni, non so se la cosa possa consolarti, ma arrivato ad un certo punto mi sono arreso e sono tornato a Telecom per tamponare :) …nel frattempo ho continuato a tempestare di telefonate, email e ticket sia il callcenter di Vodafone, sia l’ufficio commerciale che mi aveva fatto il contratto, fino a che mi hanno finalmente portato (fuori standard, quindi nota di merito al commerciale che mi ha seguito!) un router HUAWEY 1915 (quasi paragonabile ad un cisco) al posto della VS2 e adesso la linea sembra essere stabile, salvo velocità non ancora soddisfacente. Il problema di base è che la VS2 (idem VS1) sono letteralmente “giocattoli” per utenti domestici che non hanno alcun tipo di esigenza che vada oltre navigare con un computer direttamente connesso alla VS e magari un paio di cellulari in WiFi. Il discorso delle vlan è relativo alla telefonia, e in vodafone ne fanno uso dato che il traffico voce e fax passano su voip, e quindi potrebbe essere (ma mi sembra una possibilità davvero molto remota) che se usi switch “particolarmente economici” magari non abbiano un supporto ben fatto per le vlan.

  6. giovanni

    Incredibile che rifilino certa roba anche in situazioni un po’ più grandi di un semplice ufficio. Visto che di base la VS2 è un router Huawey spompato, allora l’unica soluzione è sostituirlo con uno di fascia superiore, eh? :) … comunque avranno un bel da fare se si vogliono tenere il contratto! Pare che ora portino uno dei loro switch “certificati”, oppure magari arriveranno con quel router, non so, e per il resto so già che probabilmente avrò da penare per trovare una configurazione minima che regga senza spendere troppo.

    Vedo infatti che ci sono ormai molti switch in giro sui €50+ che in teoria supportano le vlan, ma ho già letto qualche recensione negativa: in pratica un supporto vlan economico avrà sempre un risultato mediocre e se dentro non c’è un firmware decente e configurabile come si deve, addio prestazioni.

    Spero di sbloccare la situazione entro breve, tenendo anche conto come dici tu che anche il passaggio del voip vuole la sua fetta di banda!

    Grazie mille!

  7. giovanni

    Oops! Ma quel 1915 è un pezzo da 1000€ o sbaglio? Che roba…

  8. Eh si, diciamo una botta di C… fortuna! E’ quasi come un cisco :)

  9. Matteo

    Ciao ragazzi, vi chiedo un vostro aiuto. Ieri mi hanno attivato la VS2 con due linee telefoniche attive sulle due porte analogiche. Alla prova delle chiamate entranti ed uscenti, però, mi sono accorto che il mio centralino aziendale analogico Esseti Europa280* non mi fa passare le chiamate entranti (quindi vedo solamente che il display della VS2 si accende segnalando la chiamata). L’assistenza tecnica Vodafone dice che è un problema del mio centralino che non è compatibile (anche perchè se io collego anche solo un telefono direttamente possiamo ricevere le chiamate, ma appena collegato il centralino non suona più nulla). Cosa posso fare? Questo reca un grave danno alla mia azienda. Avete avuto già problemi simili?? Grazie!

    • Ciao, mi spiace darti una brutta notizia, ma da quello che mi hanno risposto alla Vodafone, la VS non è compatibile con centralini esterni. Nella nostra azienda abbiamo quindi adottato la soluzione del centralino virtuale di vodafone… Se vuoi un consiglio, e se hai la possibilità di farlo, fatti portare delle linee isdn e installa un centralino con asterisk.

  10. Matteo

    Grazie Giuseppe…. immaginavo che il nostro problema sarebbe stato grave! Prima avevamo una linea ADSL con due numeri e ADSL a parte, tutto con Telecom, ma il prezzo era leggermente alto… Ci hanno convinti a passare a Vodafone pensando di risparmiare ma, se devo pagare anche il centralino virtuale, vado a spendere esattamente uguale a Telecom!!! Ti ringrazio!

  11. piolo68

    Ciao a tutti ,
    scusate se mi intrometto ma ho girato tanto sul web e sembra non esserci soluzione…
    ho una Station2 sulla rete domestica (PC fisso in lan, portatile e TV wi fi )
    cio che mi interesserebbe poter fare è lanciare il Wake on lan-Wan per accendere il PC fisso
    quando sono fuori casa ed eventualmente controllarlo con Teamviewer.
    In Lan( cioè all’interno della stessa rete tutto funziona , il PC si attiva,
    al di fuori lanciando il WOL da altra rete no, con PC acceso ho usato WOL monitor e anche
    Wireshark e il MagicPaket sembra giungere correttamente a destinazione credo che sia solo una questione di porte (portforwarding abilitato su UDP 9 e anche in triggering)
    qualcuno ha già provato il WOL con successo? Grazie

  12. zoomx

    Giuseppe,
    ti devi essere confuso con la VS1 in quanto ad oggi non è ancora noto un metodo per attivare il telnet sulla VS2. La pagina che indichi per attivarlo fa infatti riferimento al firmware b062 che è quello della VS1, mentre la VS2 ha numerazione firmware completamente diversa.

  13. Massimiliano

    Se configuri il centralino su porte diverse dalla 5060 .. Tipo 45060 funziona

  14. fed

    Qualcuno per caso sa se c’è un modo per inserire route statiche nella VS2 se non addirittura implementare un Routing information protocol (RIP)? Penso che la VS sia prodotta da CISCO, perciò magari si può fare…grazie!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">